SAIL2 - Strumenti Interattivi Apprendimento Lingua 2nda -
  Home Contattaci
   Home Page  Italiano lingua seconda per lo studio  Lilis  Guida per l'insegnante
   Guida per l'insegnante  
Stampa Indietro
 

Finalità e destinatari

LILIS è rivolto ad allieve e allievi non di madrelingua italiana inseriti nelle scuole medie inferiori o nel biennio delle scuole superiori.

Vuole fornire strumenti, sia linguistici che operativi, che li rendano autonomi nello studio.
LILIS affronta uno delle criticità dell'italiano L2 in ambito scolastico: lo studio dei manuali. I manuali scolastici spesso appaiono infatti poco "leggibili", sia per la densità informativa e l'astrattezza concettuale, che  per le difficoltà di ordine lessicale, sintattico e testuali.


Metodologia

LILIS conduce alla comprensione e all'apprendimento di una pagina di un manuale, di storia, di geografia o di qualsiasi materia, tramite percorsi di accesso che affrontano di volta in volta possibili difficoltà di ordine concettuale o linguistico

La facilitazione che LILIS opera riguarda diversi piani: il piano dei contenuti del testo, quello della loro organizzazione nella struttura informativa che il testo presenta, quello delle forme linguistiche.
La facilitazione avviene attraverso diverse attività che l'utilizzatore esegue durante i percorsi creando una base di pre-conoscenze, disciplinari e linguistiche, che riducono lo scarto tra ciò che l'allievo e l'allieva conosce e il nuovo che deve imparare.
Le attività sono inerenti la selezione, la gerarchizzazione e riorganizzazione delle informazioni, il controllo lessicale e lo studio delle parole nuove, la rilettura e la scansione di passaggi sintatticamente complessi, la parafrasi, il riassunto, il confronto tra le informazioni ricevute da altre fonti (in primo luogo la spiegazione dell'insegnante a lezione), il confronto tra le conoscenze già possedute e le nuove conoscenze acquisite nel testo.
Questo approccio aiuta a superare l'opposizione "allievi italiani"/"allievi stranieri" inducendo piuttosto alla ricerca dei bisogni linguistici dell'intero gruppo classe. La lingua e la struttura testuale di alcuni manuali per la scuola rappresentano infatti un ostacolo anche per alcuni ragazzi e ragazze di madre lingua italiana che, per i più diversi motivi, hanno una conoscenza della lingua materna limitata ai soli registri familiari e colloquiali.
Data la flessibilità consentita dalla percorsi ipertestuali, LILIS può essere utilizzato in risposta a diverse esigenze e diversi contesti formativi.


Struttura del CD rom

Il materiale è ripartito in unità didattiche, accessibili da due punti di vista:

- da una prospettiva disciplinare, cioè per "materie" ;

- come percorsi didattici tematici e interdisciplinari, organizzati sotto le categorie di "tempo" e "spazio".


La sezione approfondimenti costituisce uno spazio comune a più materie e argomenti ed è pertanto accessibile dall'interno di più percorsi.

Gli approfondimenti sono tematici e linguistici. Nei primi sono trattate nozioni rilevanti per molte discipline, ad esempio le convenzioni cronologiche e la suddivisione del tempo.

Negli approfondimenti linguistici sono presentati ed esercitati alcuni aspetti morfosintattici o lessicali rilevanti per il trattamento che nei manuali scolastici hanno gli argomenti selezionati.


Struttura dei percorsi tematici


Ogni unità didattica, corrispondente ad un percorso tematico, è strutturata in sezioni con un relativo grado di autonomia: l'allievo o l'allieva possono svolgere l'intero percorso o concentrarsi su singole sezioni.


Pur nella loro autonomia, le diverse sezioni seguono una progressione didattica che ha la lettura di una pagina del manuale come punto di arrivo e può essere rappresentata in tre fasi.

  1. Presa di contatto con il tema. Questa fase ha l'obiettivo di portare l'apprendente a riflettere sulle sue conoscenze relative al tema in esame; introduce in un linguaggio piano e non tecnico i temi trattati nelle pagine del manuale.

  2. Pre-lettura: presentazione, osservazione, studio ed esercitazione di alcuni contenuti disciplinari del brano del manuale , osservazione ed esercitazione di alcune forme linguistiche tipiche della lingua per lo studio presentate in un contesto facilitante. La fase offre gli strumenti per affrontare e superare le difficoltà di ordine sia concettuale che linguistico che rendono complessa la lettura del manuale.

  3. Lettura e studio di pagine tratte da manuali in uso. L'obiettivo è cognitivo e linguistico: le attività proposte guidano la comprensione attraverso la segmentazione dei testo, la riorganizzazione delle informazioni, la parafrasi riassuntiva, il ricorso a glossari; rappresentano un modello di lavoro a cui l'apprendente viene addestrato.


Sintesi dei percorsi tematici

Sezioni

Contenuti linguistici

Competenze/abilità

Contenuti disciplinari

Approfondimenti

Fase

I sumeri


I sumeri

Campi lessicali

- cronologia

- edifici storici

Lingua per lo studio

- espressioni per esprimere l'età

Competenza lessicale



Competenza sociolinguistica: sensibilizzazione ai registri

La regione mesopotamica ieri e oggi


Cronologia e datazioni

Come si contano gli anni


La cartina geografica



Presa di contatto

I luoghi dei sumeri

Campi lessicali

- geografia fisica

Lingua per lo studio

- espressioni per indicare il luogo

Competenza lessicale


Competenza sociolinguistica: sensibilizzazione ai registri

Lettura di una carta geografica storica: la regione mesopotamica ieri e oggi

La cartina geografica


Come si contano gli anni

Pre-lettura

La società sumera

Campi lessicali

- oggetti e manufatti archeologici

Lingua per lo studio

- espressioni per parlare delle abilità specifiche di una popolo

- espressioni per descrivere gli edifici pubblici e la loro funzione

Competenza lessicale




Competenza sociolinguistica sensibilizzazione ai registri

Le fonti della storia

Le fonti storiche

Lo stendardo di Ur

Campi lessicali

- le società antiche, le classi sociali, i mestieri


Competenza lessicale.

Descrizione.

Ascolto (testo semplificato)

Lettura (testo semplificato)

Lettura delle fonti storiche

Le fonti storiche

Il libro di testo

Campi lessicali

- centri abitativi nell'antichità

classi e mestieri

attività economiche

struttura sociale

- guerra


Parafrasi

Abilità integrate: ascolto del testo semplificato e reperimento delle informazioni nel testo scritto autentico.

Lettura (testo autentico)

Lettura e studio del manuale: i sumeri.

Come si contano gli anni

Studio del manuale



Sezioni

Contenuti linguistici

Competenze/abilità

Contenuti disciplinari

Approfondimenti

Fase

San Francesco


San Francesco

Campi lessicali

- simboli religiosi e civili

- religione

Significati delle parole

- usi di "santo

Grammatica

-flessione di "santo" e "buono"

Lettura (testo semplificato)

Narrazione storica: la biografia

Scrittura libera

Competenza culturale: la nozione di "religione" e "santità"

Iconografie e interpretazioni: lettura di un'immagine.


La nozione di "santo"


Come si contano gli anni


L'articolo determinativo

Presa di contatto

La Chiesa come potere temporale

Campi lessicali

- religione

Significati della parole

- "chiesa"

Competenza lessicale


La società medievale: il ruolo della chiesa

La cartina geografica

Pre-lettura

La regola di San Francesco

Campi lessicali

- religione

Lingua per lo studio

- gerundio con funzione modale

Descrivere una rappresentazione iconografica

Lettura (testo autentico)

Comunità e regole: un ordine monastico


Giochiamo con il libro di testo

Lingua per lo studio

- Passato remoto

Lettura (testo autentico)

Lettura e studio del manuale: vita di San Francesco

Come si contano gli anni

Studio del manuale

Verifica la comprensione






Verifica



Sezioni

Contenuti linguistici

Competenze/abilità

Contenuti disciplinari

Approfondimenti

Fase

Due regioni italiane: Emilia Romagna e Puglia


Uno scambio culturale

Campi lessicali

- Descrizione di un centro abitato moderno

- Abitudini di vita

Lettura (testi autentici)

Attività scolastiche extracurricolari

La cartina geografica

Presa di contatto

Da Camugnano

Campi lessicali

- Descrizione di un centro abitato moderno

- Servizi pubblici e commerciali

Lingua per lo studio

- Espressioni per indicare il luogo

- Frase relativa

Competenza lessicale: organizzazione del lessico in iperonimie/iponimie



Competenza sociolinguistica


Descrizione di ambienti urbani

Leggere una mappa


I punti cardinali


La cartina geografica

Pre-lettura

Da Andria

Campi lessicali

- Edifici e monumenti

Lingua per lo studio

- Comparazione, superlativo relativo e assoluto

Transcodificazione: dalle tabelle al verbale

Leggere grafici e tabelle


L'opuscolo turistico

Campi lessicali

- Città e territorio

Lingua per lo studio

- Espressioni per indicare il luogo

- Terminologia: derivazioni

Lettura (testo autentico)


Competenza sociolinguistica e testuale

Descrizione del territorio


Il libro di testo: geografia fisica

Campi lessicali

- Descrizione del territorio

- Clima

Lingua per lo studio

- Descrizione geografica del territorio e del clima

Competenza sociolinguistica e testuale

Lettura (testo autentico)

Scansione del testo in blocchi

Parafrasi riassuntiva

Leggere la carta geografica fisica

Descrizione geografica di un territorio


Studio del manuale

Il libro di testo: geografia umana

Campi lessicali

- Settori economici

- Prodotti industriali ed agricoli

Lingua per lo studio

- Terminologia ed espressioni per descrivere le attività economiche

Competenza sociolinguistica e testuale

Lettura (testo autentico)

Scansione del testo in blocchi

Parafrasi riassuntiva

Descrizione delle attività produttive di una regione



 

 
Realizzato da Cooperativa ANASTASIS Bologna